John Kenneth Galbraith – Breve storia dell’euforia finanziaria (1991)

Epub

La materia trattata in questo libro – in pratica, un lungo saggio – mi ha interessato, e persino affascinato, per più di un terzo di secolo. Il mio primo lavoro al riguardo risale al 1954, quando fui indotto a scrivere una storia del crollo borsistico del 1929 (il libro uscì nella primavera seguente). Ero attratto, come scrissi allora, dal senso irrefutabile di grande tragedia, ma una tragedia della quale ci si poteva, nondimeno, felicitare perché, in fondo, non si era perso altro che denaro. Il libro, Il grande crollo, 1929, è stato ristampato ininterrottamente fino a oggi: un vero e proprio record. Ogniqualvolta le vendite perdevano colpi, una nuova crisi, spesso chiamata “correzione”, nei mercati finanziari, o qualche altro evento speculativo veniva a risollevarle. In una storia della moneta e, più di recente, in un romanzo sono tornato a occuparmi della vena speculativa e dell’allontanamento dalla realtà, o più precisamente dalla salute mentale, che è a essa associato. Nelle pagine che seguono affronto in termini specifici l’anatomia di questi episodi così come si sono manifestati nei secoli. Le loro caratteristiche, straordinariamente costanti, vi sono messe in evidenza per il loro interesse intrinseco ma anche, e soprattutto, come inno alla prudenza.

EASYBYTEZ

EASYBYTEZ

(Visited 1 times, 1 visits today)