Saggio sulla mente nella filosofia buddista indiana di [Jole  De Luca]

EPUB

Forse nessun’altra tradizione filosofica classica, orientale o occidentale, offre un resoconto più complesso e controintuitivo della mente e dei fenomeni mentali rispetto al buddismo. Mentre i buddisti condividono con altri filosofi indiani l’opinione che la padronanza del mentale comprenda un insieme di facoltà e processi correlati, non associano fenomeni mentali all’attività di un agente sostanziale, indipendente e duraturo. Invece, teorie buddiste del centro della mente nella dottrina dei non-i (Pāli anatta, Skt. anātma, che postula che gli esseri umani siano riduttivi ai costituenti e ai processi fisici e psicologici che li compongono.

Download

Easybytez

(Visited 1 times, 1 visits today)