Vincenzo Ruggiero – Violenza politica (2021)

 

 

Formato: EPUB

 

L’analisi della violenza può spiegare la formazione e la distribuzione sociali del potere, e le loro trasformazioni. È questo lo scopo del presente libro.
Le parole “visioni” e “immaginario” nel titolo alludono alle diverse prospettive seguite e alle fonti eterogenee utilizzate. Queste ultime non derivano esclusivamente dal campo criminologico – ambito nel quale Vincenzo Ruggiero è tra i maggiori esponenti sul piano internazionale – ma anche da aree quali teoria sociale, scienze politiche, critica del diritto, letteratura e finzione.
Con scrittura agile ed erudita, Vincenzo Ruggiero offre una visione insolita e originale della violenza politica. Attingendo a filosofia, sociologia, criminologia e scienze politiche, la sua analisi spazia su un territorio che tocca la violenza sistemica e istituzionale, i comportamenti delle folle, i tumulti, le sommosse e le rivolte, il terrorismo e la guerra. Nella violenza politica l’autore scorge, ingatti, l’origine di alcuni dei maggiori pericoli che dobbiamo affrontare nel presente, ma anche un potenziale di emancipazione e liberazione.

Vincenzo Ruggiero è professore di sociologia presso la Middlesex University di Londra, e fondatore e codirettore della rivista “Forum on Crime and Society” pubblicata dalle Nazioni unite. Autore di numerosi libri, ha pubblicato in Italia, tra gli altri, Il carcere immateriale (1989); La roba (1992); Economie sporche (1996), Delitti dei deboli e dei potenti (1999), Movimenti nella città (2000), Crimini dell’immaginazione (2005).

Download da Easybytez

https://filecrypt.cc/Container/82427EBED9.html

 

(Visited 3 times, 1 visits today)